Quando il dettaglio più prezioso è un cuore generoso

A Bologna vive una giovane donna che, in una casa rossa sotto ai portici del centro, coltiva nel suo laboratorio il sogno di creare bijoux sorprendenti. Si chiama Barbara Del Rio.

Rachele indossa la paroure 'People at the Blue Lake '

Rachele indossa la paroure ‘People at the Blue Lake ‘

Su una struttura essenziale dà vita a forme e colori ispirati ad opere di artisti più o meno celebri. Dettagli preziosi vengono analizzati, rivisitati, portati all’attenzione. Su collane e orecchini rivestiti di stoffe seriche- che sono dappertutto, sparse anche dove lo sguardo non arriva- lei dipinge, stratifica, ricama… Il tempo non la sfiora, ché si fa buio e lei non se ne accorge.

Per il mese della prevenzione, per Mantova, città che ama (perché i simili si attraggono e lei è bella!), Barbara ha pensato al tema della Madre nell’arte. Ha osservato molti dipinti e, al loro interno, selezionato gli aspetti più solari e positivi, schivando l’insidia della sofferenza là dove si affacciava! Perché questa giovane donna sta combattendo una battaglia in una guerra che non le appartiene e le sue ‘creature’ hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo e hanno già vinto per lei!

 

Lo shooting fotografico alla Corte Mainolda

Lo shooting fotografico alla Corte Mainolda

Prevenire, si diceva, grazie alla ricerca, oggi è spesso possibile, ma c’è ancora tanta strada da fare e siamo tutti chiamati a dare una mano perché l’informazione può circolare in tanti modi: anche attraverso un monile che di prezioso ha soprattutto l’affinità con chi l’ha creato.

Per tutto ottobre, mese internazionale della prevenzione, sarà possibile ammirare e acquisire i Bijoux di Barbara Del Rio in 10 negozi del centro storico di Mantova.

Giulia e Rachele con 'La Speranza II'

Giulia e Rachele con ‘La Speranza II’

L’iniziativa, in collaborazione con la Fondazione Umberto Veronesi cui sarà devoluto il ricavato per finanziare la ricerca, vede in campo il Comitato Meglio Mantova per l’ospitalità alla mostra diffusa ‘Dettagli preziosi’ e la Galleria 1 Stile per gli aspetti organizzativi.

Giulia indossa la paroure 'Mother and child'

Giulia indossa la paroure ‘Mother and child’

 

 

 

ELENCO NEGOZI ESPOSITORI

La Bottega di Cavicchioni e Natali via  P.F.Calvi 53

Profumeria Lara Piazza G. Marconi 24

Profumeria Lara Corso Umberto I,1

Profumeria Lara Corso Umberto I,79

Bernardelli Donna via Roma 20

Etré piazza G.Marconi 1

Nike Corso Umberto I,9

Vestire via F.Corridoni 23

Mollard Shoes via G.Verdi 35

Bottega Arte Bolognesi via Leon d’Oro 14

rachele_newSi ringraziano Giulia Prandi e Rachele Zanetti, le più giovani imprenditrici di MeglioMantova, testimonial di Barbara Del Rio Bijoux per la campagna di raccolta fondi per la ricerca.

INFO hg1stile@gmail.com m. 3395836540

 

 

Condividi: facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailfacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Conoscere la propria Città – Propedeutica a una città d’arte

mara pasetti, corsi mantova, 1 stile home gallery mantova, megliomantova, mantovalavoraonline

‘Signorina, lei è di Mantova? Gentilmente potrebbe indicarmi la chiesa di sant’Andrea?’

‘Guardi non so, provi a chiedere sotto i portici’.

Questo dialogo, cui ho assistito tempo fa, si svolgeva in piazza delle Erbe.

Un caso estremo? Forse, ma riporta d’attualità il tema dell’accoglienza del turista di cui ogni cittadino dovrebbe farsi carico.

Conoscere la propria città, la sua topografia, i principali edifici e  chiese di interesse storico-artistico, come e perché si è creato un tessuto urbanistico che influenza tuttora, con la sua bellezza, la percezione di chi vive e visita Mantova, costituisce un bagaglio culturale imprescindibile. Soprattutto per chi dell’accoglienza ha fatto la propria professione. Chi trasporta i turisti in auto, chi li accetta in una struttura alberghiera o li serve al ristorante, chi apre la porta di un negozio al cliente di passaggio, può trasmettere un messaggio di competenza riguardo alla propria città che non mancherà di essere elogiato altrove e nel tempo. È l’efficacia del passaparola!

Ci ho pensato e propongo di esplorare questo nostro antico territorio e patrimonio con un ‘agile’ corso composto di quattro incontri in cui non mancheranno aneddoti e curiosità che potrebbero rivelarsi una piacevole sorpresa anche per gli stessi mantovani!

Per info e prenotazioni: Cell 3395836540 oppure scrivere a hg1stile@gmail.com

Condividi: facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailfacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

PROPEDEUTICA A UNA CITTA’ D’ARTE | Lunedì 12/19 OTTOBRE – 9/16 NOVEMBRE ore 20/23

Docente Mara Pasetti

– Geografia del territorio

– Storia

– Arte

– Tradizioni, cultura mantovana

Iscrizioni entro 2 ottobre  (Maggiori info e prenotazioni – 339 5836540 – hg1stile@gmail.com)

Da 8 a 15 persone, 90 euro cad.

Un fattore che può fare la differenza qualitativa nell’accoglienza  turistica in una città è la preparazione culturale degli addetti ad accogliere: principalmente nel padroneggiare la lingua italiana e quelle straniere, ma anche nella conoscenza del patrimonio storico, artistico e di tradizioni che fa del territorio mantovano una ‘moneta’ spendibile in ogni angolo del mondo.

Occorre una profonda conoscenza delle proprie radici culturali per sviluppare un senso di appartenenza che aiuti a veicolarne i contenuti. A questo scopo ho pensato a quattro lezioni introduttive per conoscere Mantova a partire dalle sue caratteristiche territoriali, la sua storia, le tradizioni culinarie, culturali ed artistiche.

Dedicate a chi soprattutto è a contatto con i visitatori: commesse, cameriere, personale di sala, receptionist, pr, impiegati…

Chi è Mara Pasetti: Laureata in storia dell’arte e formatrice, con un master in didattica generale e museale. Da anni impegnata in percorsi di formazione per docenti e nella direzione di Laboratori di Espressione con il Colore (metodo L.Mancini), dal 2001 dirige l’associazione Ca’ Gioiosa, nell’ambito di un generale impegno per la valorizzazione del patrimonio artistico mantovano. È promotrice di iniziative per la diffusione della cultura artistica in ambiti socialmente disagiati e ha curato la realizzazione di documentari d’arte. Nella convinzione che l’educazione artistica sia utile fin dall’infanzia, Mara ho realizzato diversi testi didattici (“1438: in viaggio con Pisanello”, “Il Monopoli del Museo”, “Ma le ceneri di Giorgione erano morelle o berettine?”, “Conoscere Mantova: il percorso del Principe” , “La città di Andrea”, “La Forza dello Sguardo”, “Memostra”) dove alla parola si affianca il gioco. Negli anni è stata fautrice di progetti educativi a livello nazionale, coordinando diverse scuole per la creazione di laboratori scolastici in collaborazione con mostre d’arte e Università. Rientrano fra le sue poliedriche attività anche la realizzazione di videodocumentari (“Gonzaga. La Celeste Galeria: materiali e tecniche”, “Conoscere Mantova”, etc.) guide d’arte (“San Benedetto Po – Uno scrigno per Matilde”) e la progettazione di eventi culturali. Dal 2012 conduce la home gallery 1 Stile con proposte di mostre di arte contemporanea, corsi e eventi culturali. Nel 2014 progetta ed è tra i fondatori del Comitato MeglioMantova , realtà associativa che riunisce 27 aziende nei campi di arte, artigianato, cucina, moda, ospitalità, vino e cibo, che condividono l’ideale di rilanciare l’immagine dell’eccellenza mantovana nel mondo.

Condividi: facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmailfacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail